Dark Souls

25g5suo.jpg

Genere:

Gioco di ruolo

Editore:

NAMCO BANDAI

Data di uscita:

06 Ottobre 2011

Parola chiave:

“Oscurità..”

Il Gioco

Premetto che questo NON è un gioco per tutti! Dark Souls è stato ideato e pensato per essere un gioco di ruolo a tutti gli effetti (forse anche troppo), un gioco ideato per i veri appassionati e abituati al genere GDR.. Mi spiego meglio, Dark Souls è un gioco veramente molto difficile che mette alla prova il giocatore ad ogni momento, non esistono salvataggi cui fare affidamento, il gioco si autosalva da solo quindi fare una cavolata come per esempio uccidere per sbaglio un venditore significa non poter tornare indietro quindi non averlo più a disposizione per l’intera durata del gioco (la cosa positiva è che finito il gioco si può ricominciarlo col proprio personaggio super potenziato dalla partita precedente ;)), sono presenti ogni tanto dei focolari che se li accendete potrete riposarvi riprendendo le forze, le vite, le pozioni e un autosalvataggio sicuro. Cosa molto importante è scegliere bene come iniziare, voglio precisare che anche se si inizia skillando il personaggio come guerriero durante il gioco è possibile farlo diventare per esempio un mago, basta solo aggiungere i punti alla skill desiderata (ad ogni livello si può aggiungere un punto alle caratteristiche), in Dark Souls non esistono i punti esperienza e neanche oro :) tutto si basa su “anime” accumulate o uccidendo i nemici oppure trovandole in giro per la partita, quando si raggiunge il numero di anime richiesto è possibile spenderle per salire di livello, oppure si possono spendere per comprare oggetti dai mercanti. In Dark Souls è possibile accumulare anime e umanità, le anime servono per comprare oggetti, salire di livello o riparare l’attrezzatura mentre l’umanità per poter diventare umani, potenziare i fuochi e giocare in multiplayer. Se si vuole giocare a Dark Souls bisogna sapere una cosa fondamentale, occorre tanta ma TANTA pazienza! Vi capiterà molto spesso di dover ripetere e pulire una zona anche 100 volte per poter diventare abbastanza forti e resistenti per affrontare la zona successiva, in questo gioco non c’è modo di sapere la forza o i poteri dei mostri erranti presenti e la mappa è subito a completa disposizione, quindi se per sbaglio si capita in una zona dove i mostri sono fortissimi si viene uccisi e si perdono TUTTE le anime e umanità raccolte.. L’unico modo per recuperarle è tornare nel punto dove si è morti e raccogliere un fuoco verde, se si muore prima di averlo raccolto le si perde per sempre.. Oltre a questi macabri aspetti Dark Souls è davvero un gioco bellissimo, con una bella storia, voi siete un non morto e dovete salvare il mondo da una tetra ed eterna oscurità.. La grafica è molto dettagliata con mostri, armi e armature veramente bellissimi e precisi nei dettagli. Dark Souls presenta anche una modalità multiplayer che consiste in 2 cose: poter scrivere per terra un sigillo di evocazione in modo che altri giocatori possano evocarvi per giocare insieme o magari battere un boss molto difficile oppure invadere il mondo di un altro giocatore usando una pietra rossa per ucciderlo (senza che lui abbia vie di fuga) e rubargli le anime e le umanità.. Per concludere questo gioco è un pò una sfida :D chi riesce a finire e magari millare Dark Souls si può autodefinire senza dubbi un vero esperto del genere GDR.

2uj4dna.jpg
2j2bwn9.jpg
2ziwy00.jpg

 

+1:

1) Mappa enorme;

2) Grafica bellissima;

3) Multiplayer fluido e ben definito;

4) Storia favolosa;

5) Mostri sorprendenti;

6) Armi e armature da acquolina in bocca.

-1:

1) Non difficile, DIFFICILISSIMO;

2) Non è un gioco per tutti..

Conclusione:

Voto 9.0

 

Scritto in esclusiva per xboxitalia.net da Stefano “Stephiroth1987” Turrini